Classe 1975. Milanese.

Amo la mia città con le sue contraddizioni. Amo leggere libri gialli e guardare film romantici anni 50. Amo l’arte in ogni sua espressione e il jazz di Billie Holiday. Amo cucinare per diletto e non per moda. Amo i rimedi di bellezza al naturale, tipo due fette di cetriolo sugli occhi gonfi.

Frequento corsi in palestra per scacciare lo stress e un corso yoga per ritrovare l’equilibrio smarrito. Aspetto, con pazienza infinita, dopo lo yoga, che il mio corpo mi parli. Non mi ha ancora parlato. O forse devo solo andare da un buon otorino.

Amo Milano in quell’ora di notte, quando quasi si ferma e ne senti l’anima.

E amo ridere, ridere molto.