Close

La mia Formentera è magica

Oggi a Milano è la giornata perfetta per riguardare le foto e la bellezza della mia isola magica: Formentera.

Lì, appunto lì e non qui, non piove quasi mai. Vento, sole, natura e libertà regnano sovrane. No, non preoccupatevi non è una guida all’isola fashion, è soltanto il mio modo di vivere Formentera, per me meravigliosa.

Ogni anno si incontrano a Formentera persone che tornano nello stesso periodo dell’anno, perché l’isola occupa un posto speciale nel loro cuore. Il mio periodo è Giugno e collego questo mese all’isola magica.

Esistono due Formentera: quella modaiola e vip, e quella che amo, fatta di persone comuni, ritmi lenti e lontanissima dalle nottate ad Es Pujols o San Francesc.

Solitamente soggiorno in una casa nei pressi di Migjorn verso il km 10-12, cioè la fine della spiaggia prima della collina che porta a El Pilar della Mola.

Gli appartamenti che preferisco sono quelli del Ristorante La Fragata (se trovate disponibili quelli dietro il ristorante, correte il rischio di vivere la vacanza su una delle spiagge più belle dell’isola, attenti!). Sono dotati di tutto ciò che serve, ma essenziali, e tutti gli appartamenti hanno un patio o uno spazio all’aperto, dove potrete improvvisare cenette o semplicemente oziare e godervi la pace.

351690_4c2fdd2477034c9a9bfdce48975d0ace-jpg

Già perché oltre al relax, io non faccio molto altro, quando vado a Formentera. Tanto mare, tanti libri e momenti di pace totali, a giugno.

LE MIE SPIAGGE PREFERITE sono, appunto Migjorn davanti alla Fragata che a pranzo serve ottimi piatti di pesce oltre che insalate, paella e altro a seconda delle vostre intenzioni.

img_0908

Sempre Migjorn in località Arenal; Ses Platgetes (super, Top) nei pressi di Es Calo un magnifico piccolo borgo di pescatori.

img_0891

La famosa Ses Ilettes è bella, non c’è dubbio, ma che sia giugno o agosto ad una certa ora è sempre affollata e il motivo è sotto gli occhi.

img_0962

DOVE SI CENA?

Senza dubbio non posso non nominare La Fragata, gestita e curata, da generazioni, da una famiglia di Formentera; sapori locali e genuini, pesce freschissimo e salva portafoglio! Vista incredibile, infatti, la terrazza dove si cena da direttamente sulla spiaggia e a pochi metri il meraviglioso mare.

la-fragata-2

Un altro posto dove cenare è il ristorante Sant’Eufabi, anche questo 100% Formentera con gamberi all’aglio e la paella di pesce più buona dell’isola.

restaurante-s-eufabi

E COSA SI FA?

Il mercoledì o la domenica non perdetevi il mercatino Hippie a Pilar della Mola, un piccolo paesino sulla collina di Formentera. Il tempo a Pilar della Mola si ferma e ci si lascia scorrer via tra una passeggiata al faro, che si trova su una scogliera a picco sul mare, e una birretta in uno dei carinissimi bar, con il vento tra i capelli.

img_0879

Affittate un motorino e girate le spiagge, fate aperitivi nei chiringuito sulle spiagge (Pirata Bus, Blue bar, Lucky, Flipper&Chiller, Gecko, Voga Mari), rilassatevi e godetevi la pace, il silenzio, le risate, l’energia dell’isola.

img_1603

img_0894

img_0889

APPUNTAMENTI TOP, cioè quelli che ormai ripeto ogni anno senza stancarmene mai.

Un aperitivo, pranzetto o cenetta frugale (AHAAHAH) a La Verdera che è un bar sulla strada più trafficata di Formentera, nei pressi di San Ferran e cioè l’arteria principale che collega tutta l’isola. Servono i loro piatti da mattina a sera o sotto forma di Tapas o come piatto principale vero e proprio, e trovate di tutto, dal polpo alla gallega, al baccalà alla maniera di Formentera, dalle polpette al coniglio. Ovviamente non sono piatti light, ma sono gustosissimi. E’ un luogo storico ed frequentato da tutti, lavoratori in pausa, villeggianti, nomi altisonanti e persone come me.

photo1jpg

L’altro appuntamento Top è il tramonto a Cap de Barbaria. Attrezzatevi con birrette e qualcosa da sgranocchiare, giacche o foulard per il vento, sedetevi e godetevi lo spettacolo del sole che si tuffa nel mare. Piccola chicca: gironzolando lì vicino al faro di Cap de Barbaria, noterete un’apertura tra i sassi, scendete la scaletta di legno a pioli, attenzione alla testa e godetevi la più bella terrazza naturale nascosta!

img_0938

Io come vi dicevo, di solito ci torno a giugno, perché la luce è speciale in quel periodo e l’isola, secondo me è al top. E’ magica, è energica e quando chiudo gli occhi e penso a lei di solito vedo questo.

351690_c7c35650ceab449089990bf072d2932c

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *