Close

L’estate e i suoi voltafaccia

Immortalare con una foto la bellezza di alcuni luoghi a volte è un’impresa ardua e difficile. A volte non si riesce a scattare bene una foto perché i luoghi scelti sono troppo affollati.

E così accade che spesso quello che ci portiamo a casa sono solo ricordi sfocati di quello che abbiamo visto ed amato.

 

Il fotografo britannico Oliver Curtis ci da un alternativa, ribaltando la prospettiva e decidendo di girarsi di spalle, fotografando ciò che accade dalla parte opposta del soggetto tanto ambito dagli scatti di tutto il mondo.

La sua serie di foto scattate negli ultimi anni nei luoghi più frequentati al mondo, prende il nome di VOLTE FACE (dopo l’estate in mostra a Londra) ed è un invito a spostare lo sguardo e vedere che cosa accade oltre.

 

Ci sono i Volte face della statua della libertà di NY, del Taj Mahal, del Cristo redentore di Rio, del muro del pianto di Gerusalemme, del mausoleo di Tao in piazza Tienanmen, di Buckingam palace a Londra e tanto altro.

www.olivercurtisphotography.co.uk

E voi che cosa fotograferete quest’estate? L’attrazione del luogo o il suo contorno?

 

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *